Mamme green. In carriera (4. la coppetta mestruale)

Oggi parlo di qualcosa di "oscuro": la coppetta mestruale! Oscura perchè ogni volta che si parla di ciclo anche noi donne tendiamo ad avere un atteggiamento un po' maschile, che guarda - diciamolo- un po' con schifo. Oscura perchè la coppetta sembra una cosa strana (ma che ci faccio???!!). Devo dire che il suo uso e la sua diffusione è in crescita, tanto da esistere dei forum e siti a lei dedicati in modo esclusivo.

Chiariamo alcune cosette.
Che cos'è una coppetta mestruale? Non è altro che una vera e propria coppettina in silicone da inserire in vagina e che raccoglie il flusso mestruale
Perchè la dovrei usare?
Primo perchè ecologica, non essendo usa e getta.
Secondo perchè è - udite udite- comoda (sembra di non portarla!). Molto più degli assorbenti esterni (niente "calore", niente "odori").
Terzo perchè è sicura. Molto più dei tamponi (che possono causare la sindrome da shock tossico). Perchè è economica: si acquista una volta e dura mooolto. Ne esistono molte versioni: più o meno stanno tutte sui 30 euro.
Quarto: perchè è veramente sterile, a differenza degli assorbendi e dei tamponi.  E quindi è più igenica.



Io sono arrivata alla coppetta mestruale "da mamma". Prima mi faceva un po' specie (e che devo fare! Era così). Ma una volta utilizzata devo dire che mi son trovata bene (dopo una prima fase di adattamento!). Essendo molto morbida è semplice da inserire; quando ci si “cambia” è sufficiente lavarla con acqua e sapone, sciacquarla e reinserirla. L'autonomia - a seconda dei cicli- è dalle 2 alle 8 ore per cui da una certa autonomia anche fuori casa.
Provare per credere! Anzi: chi la usa già? Mi da man forte?

Pubblico, infine, un intervento della Littizzetto, che evidentemente non l'ha mai provata. fa ridere (anche se dice alcune cose non vere: doveva provarla!)


Share on Google Plus

About ...ma la notte no!

    Blogger Comment
    Facebook Comment

24 commenti:

  1. Ecco io sono ancora nella fase che "mi fa specie"...comunque ci penserò al ritorno del ciclo, tra gravidanze e allattamenti sono due anni che sono senza, questo sì che è essere ecologiche!!! ;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beata te! a me son tornate nonostante l'allattamento, anche se ho fatto senza per 18 mesi! Io ho iniziato proprio dopo il parto... facci un pensierino!

      Elimina
  2. ciao, sono capitata sul tuo blog per caso cercando info su detersivi ecologici! :) ho 25 anni e uso la coppetta da due anni: FAN-TA-STI-CA!!! l'avevo comprato sul sito francese fleurcup, c'era una promozione due coppette (una small e una medium) a 19.90 €, ho preso anche il sacchettino per portarla in giro, spese di spedizione gratuite! un po' di tempo fa l'ha ordinata anche mia sorella, c'era un'altra promozione una coppetta 19.90!
    io uso la small e mi tiene tutto il giorno, dalle 6.30 di mattina che la metto alle otto di sera che torno a casa, ho un flusso abbastanza leggero perchè prendo la pillola. la Media è un pochino più grande ma non esagerata, non l'ho mai usata ma secondo me andrebbe bene se magari si ha un flusso più abbondante e non si ha voglia di cambiarla quando si è in giro o a lavoro...
    metterla e toglierla è comodissimo, per inserirla più facilmente ho scoperto che mi basta un po' di olio o crema sulle mani, le passo sulla zona vaginale e la coppetta scivola dentro senza attrito e senza sporcarsi. in genere la tolgo quando sono nella doccia o sul bidet così sciacquo via tutto, ma anche farlo sul water non è impossibile!
    alla fine del ciclo la faccio bollire qualche minuto in acqua, come indica il foglietto illustrativo, la metto nel sacchettino e stop!
    sul sito di fleurcup ci sono le istruzioni molto dettagliate (anche in italiano) con vari metodi per inserirla, io mi trovo molto bene con quello chiamato a "c" mi pare!
    nel complesso sono molto soddisfatta, niente pacchi di assorbenti, niente odore in bagno o assorbenti nel cestino (convivo da poco con il mio ragazzo e lo troverei abbastanza imbarazzante!), niente macchie su slip e vestiti, metto tranquillamente il perizoma tutti i giorni, a spiaggia niente ansia che si veda il cordino dell'ass. interno... provatela!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie di aver raccontato la tua esperienza! E' importante per far capire che è veramente una svolta!

      solo una cosa: la media le taglie dipendono dall'età e dal fatto di aver partorito o no. La small va bene fino ai 30 anni o fino al primo parto!
      ciao e grazie!

      Elimina
  3. Per come é fatto il bagno del mio ufficio non potrei sciacquarla (lavandino esterno in comune uomini e donne), e visto che ci passo almeno 20 giorni al mese la probabilitá che il ciclo capiti in giorni lavorativi é molto alta. dunque non la prendo nemmeno in considerazione. Non dubito che abbia una sua praticitá e utilitá ma penso che sia uno di quegli oggetti che ognuno deve valutare rispetto alle proprie abitudini ed esigenze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io per fortuna ho il bagno interno, ma ad esser sincera l'ho dovuto usare pochissimo perchè dura diverse ore. Mi sentirei di sconsigliarla solo a chi ha veramente un ciclo copioso!

      Elimina
    2. Cosa intendi x diverse ore? Perché ho calcolato che da quando esco di casa a quando torno passeranno 8-9ore... Non sono troppe (anche da un punto di ista igienico) ? Non ti nego che l'oggetto mi incuriosisce, sicuramente la vedo molto meglio degli assorbenti interni, che uso pochissimo ma a volte servono, leggendo tanti pareri positivi vien voglia di provare...

      Elimina
    3. se hai un flusso molto abbondante magari 8-9 ore il primo giorno non le reggi, ma dal secondo quasi certamente si!

      Elimina
  4. Dopo molte perplessità, circa tre anni fa l'ho comprata.
    Ho passato i primi 6 mesi a pensare cosa avevo lì, come fa a starci, ma quanto spazio c'è lì, mi si sposta, taglio il tubicino. Insomma l'impresa è stata impegnativa, più per la testa che per il corpo.
    Ora non ci rinuncerei, MAI.
    E' comodissima, non mi accorgo neanche di averla, è igienica, economica, la puoi usare sempre, anche in acqua, insomma è stata una felice scelta.
    Il problema della praticità fuori casa, nel mio caso riguarda solo i primi due giorni, in cui il flusso è più abbondante, ma comunque la coppetta tiene bene per almeno 4 ore.

    RispondiElimina
  5. Eh eh, io ho trovato un ottimo motivo per rimandare la scelta, aspettando un altro bimbo. Ammetto però che ci ho girato intorno per parecchio ma non mi sono mai decisa..ho sempre sentito una forte resistenza in merito, più che altro per quando ci si trova fuori casa (al bar? in autogrill? al lavoro?).
    Giuri giuri che è gestibile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gina, non c'è motivo di doverla cambiare in autogrill! Se hai un ciclo normale puoi tenerla svariate ore, e aspettare di essere più comoda in un bagno un po' più pulito... ;)

      Elimina
    2. esatto! io che ho un fiume solo i primi due giorni riesco comunque a gestirla a lavoro. Dal terzo me la scordo proprio!

      Elimina
    3. Comunque sabato, a Fa' la cosa giusta, la stavo per comprare..poi mi sembrava di correre un po' troppo! :-)
      Dai, dopo parto e puerperio ci provo!

      Elimina
  6. "Questa roba qua, l'ha inventata un maschio" dice la Lucianina, ma io aggiungo SANTO SUBITO! :))
    confesso che non ho problemi di cambiarla fuori, visto che mi è capitato di DIMENTICARLA e averla tenuta su per 12 ore di fila... e alla fine era piena per nemmeno un terzo! quindi ormai sto tranquilla e la cambio soltanto a casa.

    Cosmic Mummy se ti infastidisce l'idea lo capisco, ma se sei tentata e ti blocca il bagno dell'ufficio ti dico questo: se hai un ciclo non particolarmente abbondante puoi anche valutare di tenerla su per 8 ore e non succede proprio nulla! o c'è chi si porta una bottiglietta d'acqua in bagno e la sciacqua così.

    Io la consiglio a tutte le mie amiche, e chi l'ha provata ancora mi ringrazia! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pure io me la dimentico! E' super comoda! Lo so che molte non ci credo ma è così! Con gli assorbenti esterni mi si "cuoceva" tutto.. .con la coppetta basta!

      Elimina
    2. Vedró quanto costa, se non é una spesa folle si puó sempre provare. Non sono del tutto scettica, pensavo solo che non fosse adatta a me (o meglio al bagno del mio ufficio) :-D

      Elimina
  7. La mia mente ottusa non riesce proprio ad aprirsi alla coppetta mestruale.
    M'incuriosisce ma no non ce la faccio ad acquistarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ero molto dubbiosa... una prova falla quando ti senti!

      Elimina
  8. eccomi a darti manforte:
    l'ho comprata (mooncup) nel negozio bio dietro casa, inizialmente non ero particolarmente entusiasta ma prendendo confidenza, mese dopo mese, il mio giudizio ora è assolutamente 10 e lode. Fuori casa non è il massimo della praticità, è soprattutto di notte che è perfetta. Tutto sta nel posizionarla correttamente (ci vuole un po' di pratica). A volte rischio di dimenticarla.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente bisogna far pratica! io c'ho messo 6 mesi... son stata lenta!

      Elimina
    2. anche per me è stata questione di mesi, ma non perchè avessi fastidio, era solo questione di farci l'abitudine. E ora mi succede quasi di dimenticarmene.

      Elimina
  9. Comprata mesi fa: non mi decido ancora a provarla. O meglio vorrei provare quando è il weekend che posso gestire meglio la mia paura di fare casino!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine l'hai provata? Se hai dubbi sull'inserimento puoi visitare il nostro blog, in questa pagina ci sono i primi passi http://lunethica.blogspot.it/2013/02/inserire-la-coppetta-primi-passi.html se ti rimane qualche dubbio scrivici pure...

      Elimina
  10. Io la uso e come te, cerco di dare man forte a questo nuovo gruppo di "incoppettate"..le recensisco assieme ad assorbenti lavabili e cose sul genere!
    Passa a trovarmi :]
    Complimenti per il blog!
    Giò

    RispondiElimina