i-read: il predicatore

Non facevo le due di notte per finire un libro da tanto, troppo tempo. Mi è successo con questo libro, il secondo della saga di Patrick & Erica. Il libro è scritto benissimo: scorrevole, misterioso, appassionante. Ti prende dalla prima all'ultima riga. 
Una storia macraba, una morte del presente e due del passato, tante vite che si mischiano. Una famiglia divisa al suo interno, e che nasconde troppi segreti. Rispetto al primo libro della saga, questo è meno tipicamente svedese, come temi almeno. E anche come clima visto che è ambientato in un'estate calda. Una storia intricata che non concede ristoro. L'urgenza di salvare almeno una nuova ragazza. 
Ancora l'estate non è finita: avete tempo per un Noir da fine estate. Ed è questo!





Questo post partecipa al Venerdì del Libro di Home Made mamma Homemademamma.
Share on Google Plus

About ...ma la notte no!

    Blogger Comment
    Facebook Comment

8 commenti:

  1. Mi ha lasciato abbastanza fredda, devo dire. Oramai la Lackberg a me pare infilata in un tunnel di serialità nel quale ci sono poche novità e pochi salti. Un po' meglio (forse) l'ultimo, ma complessivamente io trovo i suoi gialli molto, molto prevedibili. E questo per un poliziesco non è un bene.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Anche a me piace molto questa autrice, li ho letti tutti e attendo il prossimo.

    RispondiElimina
  4. Io di questa autrice ho letto solo la principessa di ghiaccio e non mi ha entusiasmato...però se mia madre, a cui era piaciuto, lo comprerà, ci farò un pensierino!

    RispondiElimina
  5. vedo che raccoglie critiche e lodi! bene: mi piace quando la cosa è dibattuta!

    RispondiElimina