Partenze

E così parto. Il treno mi porterà a roma e poi a fiumicino e poi volerò ad Amburgo. Sette giorni e sei notti fuori. Senza marito. Senza pupo. Da una parte già gusto il sapore di sei notti senza interruzioni. dall'altra cerco di oscurare quel vago senso di panico. Panico perchè lascio il pupo non (o meglio non solo) alle premurose mani del papà. Se lo lasciassi con lui starei più tranquilla. Lo lascio alle mattine al nido estivo a cui va non tanto volentieri (io casa co papà!io casa co mamma mia! io casa mia!), perchè anche lui è stanco dopo 9 mesi di scuola. Perchè lo lascio alla babysitter e al di lei geloso figlio (Iaio no bravo, Iaio schiocco), che ha 2 anni e mezzo pure lui e ci credo che è geloso di quest'altro nano che gli insidia la mamma. Perchè il papà raccoglierà alle 8 di sera uno straccietto di pupo che sarà difficile da gestire per la doccia (papà no bravo, mamma brava bagno), perchè ho paura che mi cerchi e io non sarò li, in pieno spirito mammesco italiano. Tornerò sabato e sarà andato tutto bene. E lo mangerò di baci perchè i miei due uometti mi mancheranno tanto, tanto!
www.disegnidacolorare.it

Share on Google Plus

About ...ma la notte no!

    Blogger Comment
    Facebook Comment

14 commenti:

  1. tenera tu!andrà tutto bene.ma anche io avrei le tue stesse ansie.proprio ieri ne parlavo cn io marito, la notte quando il mio pupo si sveglia vuole solo me e non ci sono santi che tengano se va il papà sono urla isteriche.forse se non ci fossi propri,o ad un certo punto credo e spero si arrenderebbero, lui a farsi consolare dal papà e il papà a non essere isterico se non lo calma subito.cerca di goderti le notti senza interruzioni.non sai quanto ne avrei bisogno io adesso,anna

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Mi è venuta la malinconia io per lui♡
    C e da dire però che è il tuo lavor o e che quindi bisogna per forza farlo..
    A me è capitato di tornare tardi la sera e Mattia di dormire cn il papa ,non cela fa proprio

    RispondiElimina
  4. Sei una forza, vera energia, io forse non ce la farei!!! Comunque Amburgo e' bellissima e se hai bisogno di qualunque cosa, li ho degli amici. Non farti scrupoli e chiamami. Ma quando parti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già partita... il primo approccio è stato tremendo... speriamo in meglio!

      Elimina
  5. Sei notti filate?!?!? Un sogno, credo che non mi farei nemmeno una remora, nemmeno se fosse un gita di piacere e non di lavoro ;P

    RispondiElimina
  6. Cavolo, solidarietà massima.... perchè noi donne siamo tutte convinte di essere insostituibili e ci capiamo alla perfezione! :)

    RispondiElimina
  7. Le tue paure sono cosa conosciuta...perché al solo pensiero vengono anche a me e alla maggior parte delle mamme!!
    Però vedrai,come già sai, andrà tutto bene.
    Pensa che il lavoro e' lavoro e va fatto, pensa che è una buona occasione di crescita per te, per il piccolo e per il papà...sopravvivere a settimane così e' di grande insegnamento!

    RispondiElimina
  8. resisti e cerca di godere un pò del tempo solo per te! tornerai con una gran voglia di abbracciarlo e sarà bellissimo!

    RispondiElimina
  9. accipicchia che mamma!
    sei una vera forza!!!
    buon viaggio e buona permanenza e vedrai andrà tutto alla grande

    RispondiElimina
  10. Ecco io ho appena saputo che dovrò assentarmi una sola notte da casa e sono già nel panico! Solidarietà massima!

    RispondiElimina
  11. Io un po' di pausa la vorrei.. Ma mi accontenterei di un paio di notti.. Non so se c'è la farei a stare via un settimana!
    Nel frattempo tu però puoi fare un cosa: dormì un po' anche per me, cazzeggia anche per me, leggi anche per me.. :-)

    RispondiElimina
  12. Oggetto: Invito Paperblog

    Buongiorno,
    Ti contatto tramite commento perché non ho trovato altro modo per farlo.
    Vorrei farti conoscere il servizio Paperblog, http://it.paperblog.com che ha la missione di individuare e valorizzare i migliori blog della rete. I tuoi articoli mi sembrano interessanti per i lettori del nostro magazine e mi piacerebbe che tu entrassi a far parte dei nostri autori.

    Sperando di averti incuriosito, ti invito a contattarmi per ulteriori chiarimenti,

    Silvia

    silvia [at] paperblog.com
    Responsabile Comunicazione Paperblog Italia
    http://it.paperblog.com

    RispondiElimina
  13. Guarda positivo!! Ritornerai che ti mancheranno da morire e nel frattempo se puoi ricaricati in questo tempo. Le pause occorrono e fanno bene!! Ti abbraccio

    RispondiElimina